Vacanze a basso impatto ambientale negli hotel di Riccione.

Le “vacanze verdi” stanno diventando sempre più popolari anche in Romagna.
Durante la giornata del 9 maggio, durante la “Festa dei Piccoli Comuni” svoltasi in tutta Italia, è stato stipulato un vero e proprio accordo, che avrà lo scopo di rispondere alla crescente domanda di vacanze ecosostenibili, promuovendo questa cultura di ospitalità e ristorazione a basso impatto ambientale.
La Romagna offre infatti un bagaglio di agriturismi, fattorie, parchi, zone verdi e tantissime specialità tipiche iscritte nell’Albo regionale dei prodotti tradizionali, strade dei vini e dei sapori, parchi nazionali, regionali e riserve naturali.

campo_di_girasoliAnche gli hotel di Riccione e di Rimini si sono adeguati a questi standard, applicando sistemi di raccolta differenziata dei rifiuti, riduzione dei consumi idrici e risparmio energetico, l’utilizzo di mezzi di trasporto collettivi o escursioni a impatto zero, come trekking o mountain bike.

Sempre più spesso viene promossa un’alimentazione più sana, utilizzando prodotti locali a chilometro zero, come sta già facendo l’Hotel Select di Riccione, con le cene biologiche e i week end all’insegna del benessere.
Il Select pone una grande attenzione all’alimentazione, preferendo i cibi freschi e sani, senza OGM e sostanze dannose, acquistando frutta e verdura direttamente dalle aziende agricole dell’entroterra riccionese.
Lo chef propone specialità locali, portando sulla tavola ricette tipiche preparate come una volta, con ingredienti genuini e dove possibile, utilizzando alimenti biologici “a chilometro zero”.
Campo-di-grano
Secondo i dati del presidente regionale di Coldiretti, Mauro Tonello, i turisti che hanno scelto una “vacanza verde” in Italia, sono stati circa 97 milioni.
Inoltre è stato registrato un aumento costante in questi dati, durante gli ultimi anni.
Nella coscienza dei vacanzieri dovrebbe essere stimolata a trascorrere vacanze a basso impatto ambientale, nel rispetto della natura ed evitando inutili sprechi.

Un hotel Riccione che ha ricevuto dall’Associazione Legambiente la certificazione di Eco-Hotel, per la sua attenzione e rispetto per l’ambiente, è il Dory.
Sono diversi i programmi rivolti alla salvaguardia della natura e delle risorse, con una particolare attenzione alla diminuzione della produzione di rifiuti.
Il Dory infatti partecipa alla raccolta differenziata e a programmi di riciclaggio, utilizzando vuoti a rendere sia per le bevande che per i detersivi non inquinanti, preferendo imballaggi di vetro e materiali riutilizzabili, per ridurre al minimo gli sprechi.
Inoltre si cerca di ridurre anche i consumi idrici e quelli energetici, per il riscaldamento dell’acqua. Per questo motivo sono stati installate nelle docce gli accelleratori di flussi, così come nei rubinetti e negli erogatori.
Dove è possibile vengono utilizzate le cosidette lampade “salva-energia” ed è stata installata una caldaia a basso consumo calorico.
Inoltre gli ospiti dell’Hotel Dory vengono invitati a lasciare la propria auto a casa e a viaggiare in treno.
vacanze_verdi
Tra l’altro sessanta hotel Riccione e hotel Rimini, si propongono di rimborsare il biglietto del treno a tutti coloro che arriveranno in Riviera con questo mezzo di trasporto “eco-sostenibile” e a basso impatto ambientale.

Al Dory, per incentivare questo comportamento rispettoso dell’ambiente viene offerto un servizio “navetta” dalla Stazione ferroviaria di Riccione e dai vicini aeroporti di Rimini, Forlì, Bologna, Ancona. Inoltre alla reception sono sempre a disposizione i biglietti per i mezzi di trasporto pubblico.
Inoltre per fare lunghe passeggiate c’è un servizio di biciclette per grandi e piccini con cartine ed itinerari di tutte le piste ciclabili della provincia di Rimini.
L’Hotel Dory inoltre, per limitare l’inquinamento acustico e ridurre i rumori, ha installato pareti insonorizzanti, così come le porte e le finestre.

Vengono inoltre utilizzati cibi sani e privi di sostanze chimiche, come pesticidi e anticrittogamici, preferendo frutta e verdura coltivata biologicamente, di cui è nota la provenienza, proponendo in stagione le ciliegie, le prugne, le albicocche e l’uva.
colazioni-biologiche-hotel
La provincia di Rimini e le località della Riviera Romagnola hanno sviluppato questa importante strategia per sensibilizzare turisti e operatori del settore a proteggere il nostro Pianeta, proseguire con successo la strada della tutela dell’ambiente.

Share on Facebook

Ambiente, Blog, Eventi di Maggio, Homepage, News, Salute, Sport